Il backup più costoso? È quello che non fai!

2018-07-30T12:25:59+00:00Connettività Dati|
  • backup

Metti al sicuro i dati dai CryptoLockers

Il mio collega che si occupa di IT, mi ha raccontato che ci sono molte aziende che non fanno una buona politica di messa in sicurezza dei dati.

Il problema è che spesso ne prendono coscienza quando questi dati sono irrimediabilmente persi. Ci sono diversi modi per perdere dati.

  • Salvarli sul desktop o altra cartella locale senza che siano duplicati sul server
  • Salvarli su una chiavetta rimovibile
  • Salvarli su un server vecchio e poco performante

Questi sono alcuni modi per perdere informazioni preziose ma purtroppo, anche avere copie sul server non aiuta quando arriva un CryploLocker.

Di cosa si tratta?

Probabilmente ne avrai sentito parlare. Esso è un ransonware comparso nel 2013 e perfezionato in seguito. Lo scopo è quello di criptare tutti i file presenti nel computer e non solo, anche di quelli delle cartelle relative a sistemi cloud come Dropbox o Google Drive. L’attacco si diffonde nella rete aziendale, attraverso le cartelle condivise, compromettendo cosi computer e server.

NON PERDERTI I PROSSIMI ARTICOLI, RICEVI LE NEWS

In seguito, verrà richiesto un riscatto per “liberare” i file e renderli di nuovo disponibili. Se non viene fatto entro un determinato periodo di tempo, in genere 72 ore o poco più, la chiave di cifratura utilizzata verrà cancellata e nessuno potrà più accedere ai file originali.

Come difendersi allora?

Ecco che il tanto bistrattato backup, si rivela essere la soluzione migliore, perché esistono tipologie di salvataggio di dati, che sono al riparo da questo tipo di attacchi.

Il virus non è in grado di accedere a zone protette e quindi lascerà intatti i contenuti che abbiamo stoccato in quelle posizioni.

Ovviamente sono da attuare altre accortezze per evitare al CryptoLocker di installarsi, poiché ripristinare i vari backup può richiedere molto tempo, con tempi di fermo macchine importanti.

Se non applichi una seria politica di backup, e di prevenzione, è il caso di darsi da fare.
Puoi contattare il nostro reparto IT che potrà fare una analisi (cyber risk) della tua situazione ed eventualmente proporti una soluzione sicura per la tua azienda.

 Prenota una chiamata

Inserisci i tuoi dati per essere contattato da un nostro consulente.

+39 071 2215147