Internet di qualità anche in zone non coperte dal cavo.

Può sembrare strano ed anche inconcepibile, eppure nonostante il piano di copertura nazionale delle reti informatiche operato da Open Fiber, anche per le zone a fallimento di mercato, ovvero quelle zone dove gli operatori tradizionali non hanno convenienza a portare linee dati, ci sono aziende che si trovano a dover fare i conti con una connessione da paese sottosviluppato.

L’Italia è fatta di molti piccoli comuni anche non vicini alle grandi città, che però hanno sviluppato zone industriali anche importanti e che non sono serviti a dovere con le reti telefoniche.

Sappiamo che è impossibile lavorare senza una connessione a internet veloce e affidabile, eppure molte aziende si trovano in questa condizione. Altre, per vari motivi, ad esempio sicurezza ambientale, sono per natura decentrate rispetto ai consueti poli industriali.

Per queste categorie di imprese uno dei problemi quotidiani è rappresentato dalla connettività.

Se la fibra non arriva , se l’armadio di strada o addirittura la centrale sono troppo lontani per garantire un flusso dati decente, l’unica soluzione è affidarsi al wireless.

Ci sono aziende specializzate in questo tipo di connessione e che sopperiscono al gap tecnologico del cavo.

Come funziona un collegamento wireless?

È necessario installare un’antenna sul tetto dell’azienda o in un altro posto idoneo, ovvero un punto da cui essa sia in grado di essere in linea d’aria visibile da un ponte radio, che fornirà il segnale e quindi garantirà la connessione.

Una volta verificata la fattibilità, si possono far transitare dati anche fino ad 1 gigabit al secondo, come se fosse fibra ottica.

Non basta però la possibilità tecnica di eseguire l’impianto, la differenza sta nelle cose che spesso non sono visibili, che portano a una qualità del risultato che cambia in base alla scelta dell’operatore a cui ci si affida.

Per ottenere le massime performances, è necessrio che la connettività sia attivata attraverso un ponte radio dedicato, ovvero installato per servire solo quella determinata utenza e non altre, e che il fornitore di accesso sia focalizzato nel mondo business, con servizi integrati e con una rete di trasporto di tipo premium come, ad esempio, quelle che offre Welcome Italia.

ERITEL si occupa del piano di fattibilità e dell’installazione degli apparati mentre l’operatore telefonico fornisce connessione di altissimo livello qualitativo dedicato alle imprese, con tutta una suite di servizi compresi.

Se ti trovi in questa condizione, sappi che il problema è risolvibile e non dovrai più patire il gap tecnologico che ti separa dai tuoi competitors.

Lionello Flamini - ERITEL

Lionello Flamini

Marketing Communications

 Hai bisogno di una connessione wireless?

Inserisci i tuoi dati per essere contattato da un nostro esperto.

+39 071 2215111